Ho acquistato il cavolo greco (o torzella) presso l’azienda agricola Le coccinelle, vicino casa mia. E’ un tipo di cavolo antico di origine napoletana, che non conoscevo.
Incuriosita, ho voluto subito provare a cucinarlo e questo è il risultato:

Ingredienti per 4 persone:

Penne di farro (circa 80 grammi a testa)
6 o 7 foglie di cavolo greco o torzella
2 spicchi di aglio
assa fetida in polvere
peperoncino in polvere
sale
olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Lessate le foglie di cavolo greco nell’acqua leggermente salata in cui poi cucinerete la pasta, ci vorranno circa 10 minuti.
Scolatele e tagliatele finemente. Nel frattempo rosolate l’aglio tritato in una padella e aggiungete il cavolo facendolo saltare per cinque minuti.
Regolate di sale, aggiungete un pizzico di assa fetida e il peperoncino (per la quantità regolatevi a seconda dei vostri gusti). L’assa fetida viene usata soprattutto nella cucina indiana, rende i piatti molto appetitosi e ha molte indicazioni anche in fitoterapia.
Scolate la pasta e saltatela nella padella assieme a tutti gli altri ingredienti e servite.
Se aveste difficoltà di trovare la torzella (o cavolo greco), la potete sostituire con il cavolo nero, le cime di rapa oppure il broccolo.

Annunci