Lo yogurt di soia (quello buono) ha un costo abbastanza alto, per cui mi hanno suggerito di farlo con la yogurtiera. Ce ne sono di due tipi, quello con i vasetti e quella con il vaso da un litro.
Io ho optato per la seconda e ieri sera ho voluto fare la prova. Stamattina il risultato era questo:

P1030303

Forse non si vede bene guardando la foto, ma è venuto bello denso e molto buono.
Il procedimento è semplice: si prende un litro di latte di soia naturale e che non abbia altri ingredienti, lo si versa in una ciotola capiente e si aggiungono 125 grammi di yogurt sempre di soia bianco, cioè la quantità corrispondente ad un vasetto.
Si mescola bene con una frusta e lo si versa nel vaso, che viene inserito nell’apparecchio, si attacca la spina e si lascia una notte. Io l’ho lasciato per 10 ore circa ed era già pronto, da quello che ho letto in rete ci mette di meno di quello fatto con il latte di mucca.
Da segnalare che il vaso della mia yogurtiera non era abbastanza grande per il latte e il vasetto di yogurt, infatti è avanzato un bicchiere che poi ho bevuto a colazione la mattina dopo. Ovviamente la prossima volta verserò un po’ meno latte di soia.
Questo pomeriggio ho voluto inaugurare lo yogurt, che appena fatto è abbastanza caldo e va fatto raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo, e mi sono preparata una tazzona con yogurt, due cucchiaini di marmellata bio di albicocche senza zucchero e del farro soffiato. Buonissimo!

P1030308

Annunci