Questa volta ho voluto provare a fare la pasta fillo. Non è semplicissima da fare, ma ci si può riuscire. Questo è il risultato:

P1030400

Ingredienti per quattro persone se servite il piatto come antipasto, per 2 o 3 se lo servite come secondo

Ingredienti per la pasta fillo:

200 grammi di farina manitoba
100 ml di acqua abbastanza calda
1 cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Ingredienti per gli involtini:

mezzo porro
un quarto di cipolla
1 spicchio d’aglio
mezzo broccolo
mezza zucchina
4 carote (medie)
salsa di soia
sale (se necessario)
olio extravergine di oliva

Procedimento:

Impastate la farina, l’acqua, l’olio e il sale molto bene per un quarto d’ora se lo fate a mano, meno se lo fate con un mixer o un’impastatrice. Mettetela a riposare per mezz’ora come ho consigliato per lo strudel. Tiratela molto fine con la macchina della pasta, ungendovi le mani. Stendete la pasta su una superficie oliata oppure della carta da forno sempre oliata, altrimenti attacca. E’ facile che si rompa, ma questo non ha grande importanza perché verranno sovrapposti più fogli di pasta fillo.

Nel frattempo mettete a soffriggere le verdure tagliate a julienne, avendo l’accortezza di cucinare prima le carote perché ci mettono di più ad arrivare a cottura. Versate la salsa di soia (aggiungete del sale solo se necessario e dopo aver assaggiato) e fate evaporare.

Prendete la pasta fillo e spennellatela con olio, sovrapponete due o tre fogli versate le verdure e avvolgetele con la pasta, facendo attenzione che non fuoriesca. Spennellate gli involtini ancora con olio e metteteli in una pirofila o teglia unta a sua volta con olio.
Fate cucinare e dorare per un quarto d’ora in forno ben caldo. Sono venuti croccanti e buonissimi.

Annunci