Qualche giorno fa ho fatto la pizza, che buona! E quella fatta in casa è ancora più buona che in pizzeria, secondo me. Prima di tutto sappiamo gli ingredienti che usiamo, e non è una cosa da poco,  e poi è una soddisfazione grande riuscire a competere con chi fa la pizza per professione. Basta avere un fornetto per pizza (io ho comperato il Ferrari, per me il migliore) e possiamo gustarci un classico della cucina italiana. Ovviamente senza mozzarella. Oppure se preferite potete aggiungere la Mozzarisella, che è un formaggio vegetale molto buono.
Questo è il risultato:

P1030564

Ingredienti per 4 persone:

300 grammi di farina di farro bio
150 grammi di farina manitoba bio
300 ml di acqua
2 cucchiaini di lievito di birra bio in granuli
1 cucchiaino di malto
sale qb
3 zucchine piccole o 2 medie
10 pomodorini
due spicchi di aglio
mezza cipolla piccola
1 vaso medio di passata di pomodoro (io non l’ho usato tutto)
origano
olio EVO qb
origano qb

Procedimento:

io ho usato la macchina del pane per fare la pasta, ma potete farla a mano usando lo stesso procedimento.
Ho messo i 300 ml di acqua dentro il cestello, ho aggiunto i due cucchiaini di lievito di birra bio da attivare, ho aggiunto il malto e ho lasciato il tutto per un quarto d’ora. Ho aggiunto le farine e ho messo il cestello nella macchina del pane e ho avviato il programma impasto che dura un’ora e mezzo. Quando si è formata la palla ho aggiunto un cucchiaino di sale (per evitare che il sale venga direttamente a contatto con il lievito facendolo morire)
Dopo l’ora e mezza ho lasciato l’impasto a lievitare ancora dentro la macchina, poi l’ho tirato fuori, ho dato due girate e ho lasciato ancora lievitare coperto.
Se fate l’impasto a mano potete mettere l’acqua, il lievito e il malto in una terrina per un quarto d’ra, aggiungere le farine e impastare. Aggiungere il sale e impastare di nuovo, fate lievitare un’ora e mezzo, date un paio di girate e poi fate lievitare ancora un po’.

Nel frattempo  tagliate finemente l’aglio, fatelo imbiondire con un po’ d’olio in una padella e aggiungete le zucchine tagliate a dadi, salate il tutto e fate cuocere per dieci minuti al massimo.
Poi fate imbiondire la cipolla tritata finemente in un’altra pentola con poco olio, aggiungete la passata di pomodoro e salate.
Tagliate i pomodorini a spicchietti.

Tagliate la pasta in quattro pezzi, e tirate la sfoglia dandole una forma rotonda. In teoria sarebbe da tirare a mano, senza usare il mattarello, ma se non ci riuscite usatelo pure, facendo però un po’ d’attenzione altrimenti perdete la lievitazione che avete ottenuto. Io uso un fornetto di marca Ferrari, sistemo la pizza su una specie di pala divisa in due che è in dotazione, aggiungo il pomodoro, le zucchine, i pomodorini e l’origano e poi metto nel fornetto per 4 minuti. Questo va fatto per ogni pizza.
Se non avete il fornetto potete tirare una sfoglia più grande e mettere in forno alla massima temperatura per una decina di minuti o più, dipende dal vostro forno.

Questa è la pizza prima di essere infornata:

P1030563

 

Annunci