Mangiarbene

In questo blog potete trovare un’altra ricetta di torta salata con gli spinaci, ma questa che segue è molto più sana, dato che non ho usato la pasta sfoglia surgelata. Inoltre mi serve per partecipare a Salutiamoci, questo mese ospitato da Passato tra le mani.

P1040039

 

 

Ingredienti (tutti rigorosamente bio):

per la ricottina:
1 litro di latte di soia (che abbia abbastanza grassi in modo che la ricottina riesca, ovviamente dovrà essere naturale e non zuccherato o comunque senza altri ingredienti che potrebbero ostacolare la cagliatura)
3 cucchiai di aceto di mele
3/4 cucchiai di acqua

altri ingredienti:
1 chilogrammo di spinaci
100 ml di panna di soia autoprodotta, la ricetta la trovate qua
noce moscata
due cucchiai di lievito alimentare in scaglie
sale integrale rosa himalaiano qb

per la pasta brisé:
200 grammi di farina semintegrale
70 grammi di olio EVO
50 grammi di acqua
un pizzico di sale integrale rosa himalaiano

Procedimento:

Per prima cosa preparate la ricottina di soia, basta che la prepariate qualche ora prima perché deve rimanere morbida. Se la preferite più soda basta aspettare 24/48 ore come si fa di solito. Ma in questo caso non è necessario.
Fate bollire il latte di soia e l’acqua con l’aceto di mele in due pentole diverse, una volta che il latte ha preso il bollore spegnete e versate acqua e aceto. Un po’ alla volta si formeranno i fiocchi, aggiustate di sale e appena si raffredda filtrate il tutto, non gettando il liquido ottenuto. Io uso un setaccio piccolino, lo metto sopra una terrina che lo tenga alzato e lascio filtrare.
Poi preparate gli spinaci, puliteli e lavateli e metteteli a lessare in una pentola abbastanza grande senza aggiungere acqua. Una volta lessati scolateli, lasciate raffreddare, strizzateli, sminuzzateli e metteteli in una terrina capiente.
Preparate la pasta brisé mescolando in una terrina farina, olio, acqua e sale, impastate bene portando il tutto sulla spianatoia, mettete l’impasto dentro della pellicola e fate riposare in frigo per un’oretta.
Aggiungete agli spinaci la ricottina schiacciata, la panna di soia, il lievito in scaglie, regolate di sale e grattugiate un po’ di noce moscata.
Riprendete la pasta brisé, dividetela in due (una sarà leggermente più grande dell’altra perché comprende il bordo) e stendetela con il mattarello. Con un pezzo foderate la teglia da forno (io ricopro solo la parte inferiore con la carta forno), creando un bordo attorno. Versate il composto con gli spinaci e la ricottina, ricoprite con l’altra parte della pasta brisé in modo da chiudere il tutto. Spennellate con dell’acqua tiepida e cospargete con altro lievito in fiocchi. Mettete in forno a 180 gradi per 40 minuti circa.

 

Annunci